Magic Photo Recovery

Programmi Blog Flash Data Recovery: Dentro la Scheda SD Parte II  

East Imperial Soft

settembre 25, 2014

Flash Data Recovery: Dentro la Scheda SD Parte II   

C’è qualcosa di unico sul modo in cui le schede SD e le Memorie Flash memorizzano e organizzano i dati. I micro-controllori incorporati e i meccanismi di livellamento non solo prolungano la durata del dispositivo di memorizzazione flash, ma possono aiutare a recuperare i dati persi. Leggete come e perché il livello di livellamento aiuta a recuperare i dati dalle schede SD e Memorie Flash in questa serie.

Questo articolo continua Flash Data Recovery: Dentro La Scheda SD Parte I.

Nella prima parte, abbiamo discusso come funziona l’usura di livellamento nelle schede SD. Diamo un’occhiata a come il livellamento dell’usura influisca sulla recuperabilità dei dati.

Livellamento e Data Recovery

Dopo aver scattato la prima sessione fotografica di 1,5 GB, l’utente elimina i dati. Adesso altri 2 GB di dati vengono scritti sulla stessa scheda SD. Se non fosse disponibile un livello di usura, il nuovo set di dati sovrascriverebbe semplicemente i dati originali. Tuttavia, poiché la maggior parte delle schede SD implementano il livellamento dell’usura, è molto probabile che i nuovi dati siano scritti in celle di memoria “nuove”, con i dati originali diventati rimappabili ma ancora disponibili su quella scheda.

Di conseguenza, eseguire una scansione completa della scheda di memoria potrebbe rivelare che almeno alcuni dati della prima sessione fotografica siano ancora disponibili per il ripristino.

Cosa è una memoria Compact Flash?

Simili alle schede SD, l’archiviazione Compact Flash è anche dotata di un controller incorporato. Meglio ancora, le schede Compact Flash dispongono di controller più avanzati conformi all’interfaccia ATA, che appaiono al computer come dischi rigidi normali di un genere. La specifica Compact Flash include il livellamento dell’usura, quindi ogni scheda CF in esistenza dovrebbe utilizzare calcoli di livellamento prima di scrivere nuovi dati. Di conseguenza, quando si recupera da schede Compact Flash, è possibile ottenere lo stesso livello di recupero da una scheda SD.

Software da usare per il Recupero Dati da Schede SD/CF

Non è vero che è possibile utilizzare qualsiasi strumento per tentare il ripristino di dati cancellati, gli unici che funzionano veramente sono quelli che supportano il ripristino basato sul contenuto. Se hai seguito questo articolo ti sarai reso conto che non esiste una relazione fissa tra le celle di memoria fisiche e gli indirizzi logici in una scheda SD. Come risultato di remapping dinamico, i record di file system indicano i file esistenti, ma i record eliminati possono indicare le celle fisiche casuali dopo che sono stati scritti alcuni nuovi dati. (Questo non è il caso se hai eliminato un file e vuoi immediatamente annullarlo senza scrivere altro). Di conseguenza, in genere non si dovrebbe fare affidamento sul file system quando si tratta di recuperare i dati. Utilizza un programma che supporti il recupero di file, la ricerca di firma o il ripristino di contenuti (che sono nomi fondamentalmente diversi per la stessa tecnologia).

Il recupero di dati per contenuto considera l’intero contenuto della scheda di memoria e corrisponde i dati grezzi a un database di tipi di file noti. Se si incontra una firma familiare, l’algoritmo di ripristino raccoglie questi blocchi e tenta di ricostruire un file. Questa tecnologia funziona davvero. Se non l’hai mai visto funzionare, scarica Magic Photo Recovery e scopri cosa potrà trovare sulla scheda di memoria “vuota”.