Come Prevenire la Perdita di Dati: 5 Cause di Perdita di Dati e la Prevenzione

  • Oleg Afonin
  • Pubblicato: giugno 24, 2014
  • Aggiornato: aprile 14, 2022

Il recupero dei dati è l’ultima risorsa per proteggere i tuoi dati. D’altra parte, prevenire la perdita di dati è una proposta molto più preziosa. In questo modo proteggi i tuoi dati preziosi da situazioni impreviste. Per aiutarti nella prevenzione della perdita di dati, abbiamo deciso di raccogliere tutte le informazioni necessarie e pertinenti sulla protezione delle tue informazioni. Scopri come evitare di perdere i tuoi dati leggendo questo articolo.

Come Prevenire la Perdita di Dati: 5 Cause di Perdita di Dati e Prevenzione

Contenuti

Circa l’autore
Commenti
Link utili

Principali Cause di Perdita di Dati

Prima di approfondire i tipi di misure preventive per la perdita di dati, vale la pena comprendere i motivi principali per cui gli utenti incontrano tali casi.

Motivo n. 1. Errore Umano

Questa è la prima e una delle cause più comuni di perdita dati nei sistemi informatici poiché tutti capiscono già che le persone non sono robot e possono commettere errori. Gli utenti possono sovrascrivere accidentalmente, formattare dischi rigidi o eliminare dati importanti in fretta o semplicemente con noncuranza. Ad esempio, puoi convertire FAT32 in NTFS e perdere accidentalmente i tuoi dati. Inoltre, gli errori umani possono causare danni all’hardware, che possono anche portare alla perdita di dati (ad esempio, un drink versato e così via).

Motivo n. 2. Malware

Una delle cause di perdita dati più comuni è l’infezione dei dispositivi con virus e programmi di phishing. Ciò può portare alla perdita di informazioni aziendali e sabotare i principali processi aziendali. Inoltre, alcuni dati potrebbero essere rubati e bloccati a scopo di riscatto. Questo punto può essere in parte attribuito a errori umani poiché alcuni malware possono infettare i dispositivi solo con una consapevolezza insufficiente e azioni scorrette dei dipendenti (ad esempio l’apertura di collegamenti sospetti o il download di file da fonti non verificate).

Motivo n. 3. Danni ai Dispositivi di Archiviazione

Spesso puoi perdere i tuoi preziosi dati a causa di un malfunzionamento del dispositivo su cui li memorizzi. I dischi rigidi e gli SSD sono dispositivi piuttosto fragili e, se gestiti in modo improprio, puoi perdere le informazioni registrate su di essi. Può essere un impatto fisico (un’unità di sistema caduta, un liquido versato, surriscaldamento dovuto all’accumulo di polvere) o cause che non dipendono da una persona in particolare (sbalzo di tensione e così via).

Danni ai dispositivi di archiviazione

Motivo n. 4. Interruzioni di Corrente

Molto probabilmente, tutti hanno riscontrato una di queste cause di perdita di dati. Hai fatto un progetto per molto tempo. Ora sei pronto per salvarlo, ma un’improvvisa interruzione di corrente interrompe tutti i tuoi piani e perdi tutti i progressi non salvati. Inoltre, durante la registrazione sul disco rigido, un’interruzione di corrente può danneggiarlo e perdere il progetto non salvato sarà l’ultimo dei tuoi problemi.

Motivo n. 5. Dispositivo Smarrito

Questo è meno comune con i sistemi informatici e più comune con i dispositivi mobili, ma il fastidio di perdere informazioni non diminuisce. Puoi dimenticare accidentalmente il tuo cellulare da qualche parte o il tuo laptop può esserti rubato e tutti i dati archiviati su di essi saranno nelle mani di terzi.

Magic Uneraser
Magic Uneraser
Hai cancellato un importante documento MS Office, video DVD, file mp3 o foto? Recupera qualsiasi file cancellato!

Suggerimenti fondamentali per Prevenire la Perdita di Dati

Ora che conosci le principali cause di perdita di dati, impariamo come prevenire la perdita dati. Ti consigliamo di combinarli in modo da essere tranquillo sui tuoi dati e ridurre il rischio di perderli nei casi sopra.

Suggerimento n. 1. Firewall e Antivirus

Il primo passo è proteggersi da vari malware, software di phishing e virus scegliendo e installando antivirus e firewall appropriati. Non lesinare mai sull’acquisto di software antivirus. Scegli una soluzione che soddisfi le esigenze della tua azienda e aggiorni attivamente le sue librerie (in quanto ciò ti consente di riconoscere nuovi tipi di malware e bloccarli). Migliore è il software antivirus, più facile è prevenire la perdita di dati del disco rigido.

Suggerimento n. 2. Proteggi il Tuo Hardware Dalle Sovratensioni

Come abbiamo detto in precedenza, le interruzioni di corrente hanno un effetto estremamente negativo sui componenti dei dispositivi e possono portare alla perdita di dati preziosi dai supporti fisici. Per questo ti consigliamo di dotare i tuoi sistemi informatici di un gruppo di continuità.

Questo dispositivo continuerà ad alimentare il tuo PC per un breve periodo, sufficiente per salvare i dati e spegnerlo correttamente. Anche se non ci sono interruzioni di corrente nel tuo ufficio o sul posto di lavoro, averlo non farà mai male.

Suggerimento n. 3. Pulisci il Tuo PC dalla Polvere e Tienilo Asciutto

Sappiamo che la pulizia regolare del PC è un mal di testa. Tuttavia, è uno dei modi per prevenire la perdita dati proteggendo i componenti interni, in particolare i dischi rigidi, dal surriscaldamento (che può essere fatale per i tuoi dati preziosi). Inoltre, il dispositivo dovrebbe trovarsi in un luogo asciutto per evitare cortocircuiti e perdita di informazioni dal PC.

Pulisci il tuo PC dalla polvere

Suggerimento n. 4. Forma i Tuoi Dipendenti

Questo consiglio per prevenire la perdita di dati è più rilevante per gli imprenditori e mira a migliorare la sicurezza informatica dei dipendenti e la consapevolezza delle regole del PC. I tuoi subordinati dovrebbero essere consapevoli dei rischi di infettare un PC e comprendere gli algoritmi di lavoro il più chiaramente possibile per evitare la cancellazione accidentale di dati preziosi. Inoltre, vale la pena condurre regolarmente briefing sulla sicurezza informatica, in cui tratterai le ultime minacce informatiche, le loro potenziali conseguenze e le misure preventive.

Suggerimento n. 5. Crea dei Backup

Ops… Abbiamo detto “backup”? “No, non di nuovo!” è la reazione più comune a questa parola da parte della maggior parte degli utenti di computer (diamo il benvenuto a quelli come nostri potenziali clienti).

Non aver paura dei backup, però. Al giorno d’oggi, proteggersi dalla perdita di dati è più facile che masterizzare un mucchio di DVD ogni settimana. Non è nemmeno necessario disporre di un disco rigido di riserva per accettare i file. Invece, puoi configurare il tuo computer per eseguire automaticamente il backup del tuo lavoro, delle tue immagini e della tua musica nell’archivio cloud.

Esegui backup per proteggere la perdita di dati

Come funziona? In una parola: semplice. Innanzitutto, dovrai scegliere il tuo cloud provider. Dropbox e Google Drive sono due popolari servizi gratuiti per uso personale, ma non sei limitato solo a questi due, poiché la concorrenza qui diventa davvero dura. Ma supponiamo che tu abbia scelto Dropbox (Google Drive è molto simile) e desideri che la tua cartella Documenti venga sincronizzata automaticamente con il cloud.

Crea un account Dropbox utilizzando il tuo indirizzo email e scegliendo una password. Scarica e installa il software Dropbox. Accedi con la tua email e password. Una volta installata, la tua cartella Dropbox sarà al suo posto (di solito in C:\users\tuo_nome_utente\Dropbox). Per sincronizzare la cartella I miei documenti con Dropbox, dovrai indirizzare Dropbox alla cartella Documenti.

Ecco come proteggere i tuoi file dalla perdita con questo approccio. Assicurati di chiudere l’applicazione Dropbox, quindi esegui una delle seguenti operazioni.

1. Collega NTFS alla cartella Documenti. Puoi farlo emettendo il seguente comando dalla riga di comando: mklink /J “C:\Users\tuo_nome_utente\Dropbox\Miei Documenti” “C:\Users\tuo_nome_utente \Documenti”. Sostituisci tuo_nome_utente con il tuo nome di accesso Windows reale. Questo comando creerà un collegamento simbolico in Dropbox senza spostare effettivamente la cartella Documenti. Questo è il modo più semplice e conveniente per farlo. Dopo aver eseguito questo comando, avvia Dropbox e osserva come sincronizza i tuoi documenti con il cloud. Ovviamente, puoi sincronizzare QUALSIASI cartella sul tuo computer con Dropbox in questo modo.

2. Sposta i miei documenti nella cartella Dropbox. Vai a Esplora risorse e sposta l’intera cartella Documenti in una sottocartella di Dropbox. Punta Windows Explorer su C:\Utenti\nome_utente\, individua la cartella Documenti e fai clic con il pulsante destro del mouse su di essa. Nella finestra di dialogo visualizzata, seleziona Proprietà. In altre parole, vivrà in C:\Utenti\nome_utente\Dropbox\Documenti. Per eseguire correttamente lo spostamento, fare clic con il pulsante destro del mouse sulla cartella Documenti. Trova la scheda “Posizione” e fai clic sul pulsante “Sposta…”. Passa alla nuova cartella Dropbox, fai clic dove necessario e l’intera cartella I miei documenti si sposterà nella nuova posizione.

Considera Magic Recovery Software per ripristinare I Tuoi Dati

La perdita di dati è sempre un evento fastidioso che può bloccare il lavoro di aziende di tutte le dimensioni e il lavoro degli utenti ordinari. Tuttavia, anche in situazioni così disperate, c’è una via d’uscita, ovvero l’uso di software di recupero dati.

Da oltre 19 anni, noi di East Imperial Software creiamo soluzioni che salvano i dati preziosi di milioni di utenti ogni giorno. Nella nostra linea di prodotti digitali, ci sono 13 diverse soluzioni software che ti aiuteranno a ripristinare i file system e recuperare i dati persi.

Oltre 170 milioni di utenti si fidano dei nostri prodotti e ci impegniamo per garantire che ogni utente possa ottenere una soluzione intuitiva che aiuti a restituire dati e file preziosi. Qualsiasi utente può provare gratuitamente il nostro pacchetto di recupero dati e assicurarsi di essere i leader di mercato e di aiutare a recuperare qualsiasi file.

Gestire un’attività di recupero dati non significa che ci piace vedere i tuoi file andare a sud. Il recupero dei dati è sempre l’ultima risorsa. Gli strumenti per recuperare le informazioni devono essere utilizzati in caso di emergenza. Non dovresti mai considerare l’utilizzo di uno strumento di recupero dati come sostituto del backup dei tuoi file.

Magic Data Recovery Pack
Magic Data Recovery Pack
Recupera in due click i file cancellati e persi con Magic Data Recovery Pack! Compatibile con tutti i sistemi operativi Windows.

In Conclusione

La perdita di dati preziosi può superare qualsiasi utente o azienda, poiché ci sono diverse ragioni per questo problema. Tuttavia, questo è lontano dalla fine del mondo e, oltre agli strumenti di ripristino, sarai sempre aiutato dai metodi sopra menzionati su come prevenire possibili perdite di dati.

Stai utilizzando il cloud storage o hai una strategia di backup diversa? Condividi i tuoi consigli sulla protezione dei tuoi dati sulla nostra pagina Facebook!

Ti piace questo articolo?

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (2 voti, media: 5,00 su 5)

I 5 migliori post

Commenti

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizziamo i cookie sul nostro sito. Sono d’accordo Scopri di più