Programmi Blog Recupero Dati da Macchine Virtuali VMWare  

Recupero Dati da Macchine Virtuali VMWare  

Le macchine virtuali sono oramai ovunque. Negli ambienti di hosting Web vengono utilizzati come dati di sandboxing e contenitori protetti che appartengono ai clienti che condividono lo stesso server fisico. Negli ambienti aziendali, vengono utilizzate macchine virtuali per una maggiore sicurezza e per una maggiore praticità di distribuzione, gestione e backup dei computer. Gli sviluppatori usano macchine virtuali per isolare il codice. Le macchine virtuali vengono frequentemente utilizzate nelle case per isolare i contenuti non attendibili.

Ripristino di file cancellati da immagini VMWare

Le macchine virtuali sono fondamentali per proteggere la propria vita quotidiana. Tuttavia, anche le macchine virtuali non sono completamente soggette a guasti. Le macchine virtuali possono guastarsi a seguito di varie cause. Proprio come qualsiasi archivio di memorizzazione, le macchine virtuali sono suscettibili ad errori dei supporti fisici su cui sono ospitati. Inoltre, le macchine virtuali possono essere danneggiate dalle attività eseguite nel sistema operativo host o dal computer fisico. Di conseguenza, i dati memorizzati nelle macchine virtuali appaiono ancora più vulnerabili rispetto alle informazioni memorizzate nel sistema fisico.

È vero anche il contrario. Se i dati memorizzati all’interno della macchina virtuale vengono danneggiati, il danno non va oltre lo scopo dello spazio sandbox del sistema operativo guest. In altre parole, i dati sul sistema operativo host (il computer fisico) non sono influenzati da ciò che accade all’interno della macchina virtuale.

Macchine Virtuali VMWare

Tra le varie macchine virtuali, VMWare è una delle più popolari, se non la più popolare. VMWare mantiene le macchine virtuali in uno o più file con l’estensione .vmdk. Se stai cercando un modo per recuperare i dati da un file VMWare, avrai a che fare con i file in formato VMDK.

VMDK è l’acronimo di Virtual Machine Disk. I file VMDK sono utilizzati da VMWare come contenitori. Mantengono le impostazioni della macchina virtuale e l’intera struttura delle partizioni del SO guest incluso di file system, file e cartelle. Si può dire che un file VMDK è un disco rigido virtuale che contiene tutti i volumi di dischi virtuali accessibili al sistema virtualizzato.

VMware può mantenere le sue macchine virtuali in un singolo file VMDS, o dividerle in diversi file VMDK. Il numero di file VMDK per macchina virtuale viene specificato al momento della creazione di una nuova macchina virtuale. Ad esempio, è possibile limitare la dimensione di ciascun contenitore VMDK a 4 GB, che è conforme alla dimensione massima del file di FAT32.

Per accedere alle informazioni memorizzate in un contenitore VMDK, è necessario prima montare l’immagine VMDK. Tuttavia, se il contenitore VMDK è danneggiato o incompleto, potrebbe non essere possibile montarlo in VMWare. In tal caso, sarà necessario utilizzare uno strumento di recupero dati specializzato in grado di gestire i dischi virtuali e i file system. Uno di questi prodotti è Magic Partition Recovery, uno strumento di East Imperial Soft progettato per il recupero di informazioni da hard disk danneggiati, dischi partizionati, volumi cancellati e formattati. Inoltre, Magic Partition Recovery può recuperare i file cancellati.

Se si verifica un danneggiamento del file system, Magic Partition Recovery ti aiuterà a ripristinare tutto senza problemi. Sei libero di scaricare la versione di valutazione dei nostri prodotti da www.magicuneraser.com.

East Imperial Soft

aprile 18, 2017

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (valutazione: 5,00 su 5)